Nuovo rinvio per i bilanci di previsione 2020-2022.

Tempi supplementari per gli enti che non hanno ancora approvato il bilancio di previsione 2020-2022. A decidere l’ulteriore proroga rispetto al termine già fissato a fine marzo con decreto ministeriale del 13 dicembre scorso è stata la Conferenza Stato-città ed autonomie locali nella seduta del 27 febbraio. (Il verbale completo della seduta è reperibile qui: http://www.conferenzastatocitta.it/media/1456/report-csc-27-febbraio-2020.pdf). Complici l’emergenza Coronavirus e le molteplici e rilevanti novità in materia di tributi locali introdotte dalla Legge di bilancio 2020 (L. 160/2019), la nuova scadenza viene ora fissata al 30 aprile 2020. Fino a tale data, per tutti gli enti che non hanno ancora approvato il bilancio di previsione è pertanto autorizzato l’esercizio provvisorio ai sensi dell’art. 163, comma 3 del TUEL. Non resta che attendere il decreto ministeriale che metterà nero su bianco l’accordo sancito in Conferenza.

Vuoi un supporto per realizzare questa attività?

Scopri i nostri servizi

Vuoi approfondire questo tema?

Scopri i nostri corsi