Dalla Manovra di bilancio 2020 arrivano importanti novità per gli organi di revisione economico-finanziaria

L’art. 57-ter del decreto fiscale collegato alla Manovra di bilancio per il 2020 (decreto legge n. 124 del 26/10/2019, convertito con modificazioni con legge n. 157 del 19/12/2019) modifica il quadro normativo vigente in materia di organi di revisione economico-finanziaria. In particolare, a differenza di quanto avvenuto in passato, i nuovi revisori saranno estratti a sorte da un elenco costituito su base provinciale anziché su base regionale. Inoltre, laddove l’organo di revisione non sia monocratico bensì collegiale, i consigli comunali, i consigli provinciali e quelli delle città metropolitane, nonché le unioni di comuni che esercitano in forma associata tutte le funzioni fondamentali eleggono, a maggioranza assoluta dei propri membri, il componente dell’organo di revisione con funzioni di presidente. Questi sarà infatti scelto tra i soggetti validamente inseriti nella fascia 3 formata ai sensi del regolamento di cui al decreto del Ministro dell’interno 15/02/2012, n. 23, o comunque nella fascia di più elevata qualificazione professionale in caso di modifiche a tale regolamento.

Vuoi un supporto per realizzare questa attività?

Scopri i nostri servizi

Vuoi approfondire questo tema?

Scopri i nostri corsi