Solidarietà alimentare Bis: una fotocopia della prima edizione.

Annunciato dal Governo alcuni giorni fa, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 291 nella giornata di ieri il decreto legge n. 154 del 23 novembre 2020. All’articolo 2 esso ripropone misure urgenti di solidarietà alimentare. Come nella scorsa edizione, il Fondo stanziato dal Ministero dell’Interno ammonta a 400 milioni di euro e verrà erogato a ciascun comune, entro sette giorni dalla data di entrata in vigore del decreto stesso (avvenuta in data odierna), sulla base degli Allegati 1 e 2 dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile n. 658 del 29 marzo 2020. L’iscrizione a bilancio di tali somme dovrà essere effettuata in entrata al titolo 2, tipologia 101, categoria 1 ed in uscita al titolo 1, missione 12, programma 4 o 5, macroggregati 3 e 4. Essa richiede l’adozione di apposita variazione di bilancio che, a norma del successivo comma 3, potrà essere deliberata dagli enti locali interessati sino al 31 dicembre prossimo con deliberazione della giunta.

Decreto legge n. 154 del 23/11/2020

Vuoi un supporto per realizzare questa attività?

Scopri i nostri servizi

Vuoi approfondire questo tema?

Scopri i nostri corsi